SCIENZE BIOMEDICHE TRASLAZIONALI

Ex BIOLOGIA E APPLICAZIONI BIOMEDICHE

Tesi di laurea / Prova finale

PREMIALITA' A FAVORE DEI RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI NEGLI ORGANI E NEGLI ORGANISMI DI ATENEO

N.B. La menzione speciale in sede di laurea per il servizio offerto a supporto del funzionamento degli Organi di Ateneo compare solo nel certificato di laurea (in bollo) che lo studente eventualmente può richiedere alla Segreteria Studenti mentre non comparirà in quello che lo studente può scaricare direttamente da ESSE3.

L'attività di tirocinio è propedeutica allo svolgimento della prova finale, la quale prevede la progettazione ed esecuzione di uno studio sperimentale originale, sotto la guida di uno o più docenti del corso. L'attività di ricerca deve essere inerente ad argomenti coerenti con il percorso formativo della Laurea Magistrale e deve essere svolta presso un laboratorio universitario o di ente esterno pubblico o privato convenzionato con l'Università. Lo svolgimento della prova finale prevede l'acquisizione ed elaborazione di dati biologici, il loro trattamento statistico ed infine la stesura di un elaborato finale.  La prova finale si conclude con la discussione della tesi. Su richiesta dello studente, motivata da esigenze documentate di carattere lavorativo o personale, il Consiglio di CdS può autorizzare la sostituzione dello studio sperimentale con una tesi di ricerca che utilizzi procedure e metodologie che non richiedono la costante presenza nella sede del tirocinio, su un argomento coerente con il percorso formativo del CdS e concordato con un docente del corso.

E’ prevista la possibilità di assegnare punti aggiuntivi in sede di valutazione della prova finale (oltre ai max 8 assegnabili per la qualità dell’elaborato scritto e della presentazione) agli studenti in corso (1 punto) e agli studenti che avranno redatto la tesi in lingua Inglese (previo tirocinio all’estero, 1 punto).

Il voto di ammissione all’esame di laurea è dato dalla media matematica dei voti conseguiti negli esami di profitto. 

Nella valutazione della prova finale la commissione, con il consenso unanime dei commissari, attribuisce la menzione d'onore agli studenti che si siano distinti per l'eccezionalità del curriculum, ossia aver conseguito il titolo entro la durata normale del corso con un punteggio base non inferiore a 108/110, aver ottenuto il massimo punteggio per la tesi e un voto finale con lode. 

 

La menzione speciale in sede di laurea per il servizio offerto a supporto del funzionamento degli Organi di Ateneo viene attribuita agli studenti che hanno partecipato a Consessi Collegiali per almeno un anno di attività e purché gli stessi abbiano garantito la presenza ad almeno il 75% delle sedute (verranno conteggiate come presenze anche le assenze giustificate fino a un massimo del 25% del totale delle sedute).

A partire dal 6 ottobre 2020 è stato attivato il nuovo processo di domanda conseguimento titolo. Tale procedura prevede, per gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea e ai Corsi di Dottorato, anche la registrazione obbligatoria sul sito di AlmaLaurea e la compilazione del relativo questionario.

La domanda di laurea deve essere completata on line almeno UN MESE prima della Seduta di laurea; l’ultimo esame deve essere verbalizzato tassativamente almeno 10 GIORNI prima della Seduta di laurea.
 

La pagina con tutte le indicazioni relative alla nuova procedura al seguente link:
https://www.unipr.it/didattica/info-amministrative/domanda-di-laurea

 

Una copia della tesi su CD, anche successivamente alla seduta di laurea, deve essere consegnata in Biblioteca